<% id_sezione = 2 %> *Benvenuti a Tussio* ____ Il paese pi bello del mondo

Dove siamo

Il paese:
- I Quartieri

- Gli archi
- I leoni di Tussio
- Fonte e fonte San Giuseppe
- I pozzi
- Le contrade della campagna

I dintorni:
- La Rotta ru Marron(e)
- Castel Camponeschi
- Peltuinum
- La Fontanella

Tussio in foto


  I Quartieri

 

Toni Santogrossi

Quasi tutte le zone del paese hanno un nome: nella mappa se ne vedono gli esatti confini (che inizia(va)no da una casa -- una famiglia -- e termina(va)no in un'altra) e i nomi ad esse attribuiti.


Da "pede" e da "colle "

Esiste da sempre la divisione fra "da pede y da colle".
I confini non sono netti, comunque le testimonianze concordano nel dire che: "da pede" si intende quella parte del paese che da via San Nicola va in giù fino alla Fonte, poi tutta via della Fonte e la zona della "casetta"; "da colle", invece, è sicuramente tutta via Lauretana, e il triangolo che essa forma con via San Tussio e Cautella (attualmente via Vittorio Veneto).
Le altre zone erano fuori da questi schemi.

 


Toponimi scomparsi

Agli inizi degli anni novanta l'Amministrazione Comunale di Prata d'Ansidonia ha provveduto al ripristino delle targhe stradali e della numerazione civica di Tussio. Non sempre l'esito è stato felice, e molte vie hanno perso l'originaria denominazione o sono scomparse del tutto. Queste sono le denominazioni non più presenti, ricavate dal confronto con le planimetrie catastali e l'attuale situazione di fatto.

Via dietro i fossi

da Via Castel Camponeschi a Via Madonna della Neve, a valle del bocciodromo
Piazza dietro i fossi 
attualmente compresa nella denominazione della Piazza della Chiesa, posta sotto la Torre campanile con vista verso S. Pio delle Camere
Piazza di Tussio   
attualmente è denominata parte Piazza G.Cicerone e parte Via Castello
Piazza San Martino 
largo situato alla fine di Via Lauretana, accesso alla piazza dove affaccia la Parrocchiale
Via del colle             
attualmente denominata Via Lauretana
Via del pozzo
attualmente parte iniziale di Via Lauretana, è presente ancora il pozzo da cui deriva il  nome, con splendida vera in pietra in un unico blocco
Via Cautella    
attualmente denominata Via Vittorio Veneto
Vico Storto      
attualmente denominata Via Vittorio Emanuele
Vico II guaduccio
ricompresa con Via dei Giardini
Via Aie della corte
attualmente denominata parte Via IV Novembre e parte Via 25 Aprile
Via del belvedere  
attualmente denominata Via Trento, la parte che da Via della Fonte va verso Via 25 Aprile
Largo Plebiscito
largo posto alla confluenza di Via S. Tussio, Via Madonna in Gloria, Via della Faina e Via della Fonte
Vico della faina
collegamento tra Via della Faina e Via della Madonna della Neve, attualmente senza denominazione
Via del forno
posta di fronte alla facciata della Chiesa, attualmente  comprende una scalinata ed un breve tratto di via , dove era situato l'antico forno del paese

Inoltre si è persa l'antica denominazione originale di: Via della Madonna della Neve alla Chiesa,  attualmente denominata Via  Madonna della Neve.

Nessuna targa è posta per contrassegnare le strade vicinali

Via Castel Camponeschi

da Tussio a Castel Camponeschi
Strada vicinale delle mandrie
da via 25 Aprile alla campagna verso il tratturo di San Pio
Strada vicinale Casale
da Via dietro le Finestre al colle
Strada vicinale del Telegrafo
dietro colle Maggiore
Strada vicinale del Camposanto
Procesuzione della Provinciale Tussio- San Pio fino al cimitero

________________________________

a cura di Toni Santogrossi

toponimi scomparsi: Pino Barbato

grafica e supporto tecnico: Giulia Cicerone